fbpx

Auto ferma, sarà ancora possibile non pagare l’assicurazione?

Presto sarà obbligatorio assicurare anche le automobili e i motocicli fermi in garage o inutilizzati indipendentemente dal loro utilizzo e dal fatto che il mezzo non verrà rimesso in circolazione. Lo stabilisce la nuova direttiva UE in materia di responsabilità civile nei trasporti, da poco approvata dal Parlamento Europeo. Una normativa che, quando verrà applicata dai singoli stati membri, rivoluzionerà le regole attuali in Italia e non solo. L’obbligo di copertura assicurativa del mezzo, infatti, potrebbe rendere illegale una pratica molto diffusa nel nostro Paese come quella di sospendere l’assicurazione per brevi periodi di tempo quando l’auto è ferma nel box auto o comunque in luogo privato.

Da quando entrerà in vigore la direttiva?

Le nuove regole sono state approvate recentemente e probabilmente non potranno essere derogate dagli stati nazionali.

Le nuove norme, che modificano la direttiva sulle assicurazioni del 2009, non entreranno in vigore immediatamente, ma entro i prossimi due anni a seguito dell’adozione formale da parte del Consiglio europeo e della pubblicazione in Gazzetta ufficiale. Una volta recepita, estenderà la responsabilità assicurativa dalle sole aree pubbliche, o aperte al pubblico, a quelle private. In linea con quanto disposto recentemente dalla Corte di giustizia europea, secondo la quale l’oggetto della copertura assicurativa è “l’uso del veicolo” come mezzo di trasporto, a prescindere se fermo, in movimento, su luogo pubblico o privato.

Chi è escluso?

Sono esclusi quei veicoli che non possono più svolgere la loro funzione di mezzo di trasporto, cioè privi di ruote o motore e quindi incapaci a circolare. 

Inoltre, la nuova direttiva esclude dalla necessità di assicurazione i veicoli fermi impiegati con una funzione diversa dal trasporto, come l’uso al fine di produrre energia o di far scendere e salire su una piattaforma operi o carichi pesanti. Chi invece smette di usare un veicolo in strada e decide di lasciarlo in garage, in cortile o altrove, non potrà più sospendere o far scadere la polizza in corso, salvo che lo renda non idoneo al trasporto, per esempio smontando le ruote, o che si trovino formule che coprano terzi da eventuali infortuni anche senza polizza.

E la micromobilità elettrica?

Sempre sul fronte assicurativo, ma relativo a monopattini elettrici, biciclette con pedalata assistita e altri mezzi di micromobilità elettrica, la Commissione ha lasciato piena discrezionalità ai singoli paesi membri. In Italia, per esempio, i legislatori vorrebbero imporre l’obbligo assicurativo su tutti questi veicoli elettrici.

C’è un modo migliore di risparmiare sull’Auto! E in più è UnipolSai!

Risparmia sulla tua assicurazione Auto senza rinunciare alla qualità!
Avrai sempre un Agente UnipolSai al tuo fianco che saprà aiutarti e consigliarti al meglio!



UnipolSai