fbpx

Che cos’è Amaxofobia? Scopriamolo insieme

Partiamo dalla definizione: L’amaxofobia (dal greco amaxos “carro”) è la paura persistente e invalidante di guidare un veicolo.

Sono molte le situazioni in cui possiamo sentirci a disagio mentre siamo alla guida: un incrocio trafficato, una strada a scorrimento veloce, un pedone che sbuca all’improvviso, la pioggia che rende difficoltosa la visibilità, l’auto dietro che lampeggia perché vuole superare.

La paura di guidare (amaxofobia) si può manifestare con diversi sintomi: forte mal di testa e vertigini, sudorazione eccessiva, sensazione di nausea, confusione, sensazione di instabilità, palpitazioni e tachicardia.

DA COSA DIPENDE LA PAURA DI GUIDARE?
Nella maggior parte delle situazioni questa fobia è la conseguenza di un incidente o di un evento traumatico subìto dal soggetto stesso, o da una persona a lui cara. Motivazioni e origini dell’amaxofobia cambiano da individuo a individuo, poiché essa può manifestarsi, ad esempio, a causa di una generale mancanza di fiducia nelle proprie capacità, o in un periodo della vita in cui la persona è più vulnerabile.

Questa fobia potrebbe essere correlata ad altri disturbi d’ansia già presenti, oppure scatenata da un timore più profondo e intimo di crescere e riconoscersi autonomi.

ALCUNI CONSIGLI PER SUPERARE LA PAURA DI GUIDARE
Proprio per evitare che la paura di guidare diventi invalidante, si consiglia di adottare alcuni accorgimenti. Innanzitutto, è bene tenere presente che molte persone soffrono di questa fobia: è una consapevolezza che aiuta a diminuire il senso di inadeguatezza. Uno dei rimedi più comuni consiste nel guidare con accanto qualcuno di cui ci si fida e che riesca a trasmettere serenità e tranquillità. Secondo molti esperti, però, questa modalità non sarebbe sufficiente, perché si corre il rischio di diventare ‘dipendenti’ dalla presenza di un’altra persona, consolidando poi la paura di guidare da soli, e quindi alleggerendo il problema senza però risolverlo completamente.

Un altro accorgimento è quello di affrontare le situazioni che generano ansia in maniera graduale. Nel caso della guida, si può ricominciare lungo le strade attorno a casa. Se invece la paura è legata alle vie molto trafficate, a determinate condizioni atmosferiche, o ancora alle strade veloci, si può cominciare affrontando un tragitto breve, aumentando di volta in volta il tempo di percorrenza e di esposizione alla situazione temuta.

Anche rendere l’automobile un ambiente confortevole può aiutare la persona a rilassarsi: tenere pulito l’abitacolo e mettere della musica conciliante in sottofondo, a un volume molto basso, possono essere piccoli trucchi per affrontare la guida con meno timori.



Do NOT follow this link or you will be banned from the site!